Nasreddin Hoca, il figlio e l’asino – Le storie di Giufà

Un giorno Nasreddin Hoca andò al mercato con suo figlio. Egli camminava seguendo il figlio seduto sull’asino. Lungo la strada incontrarono un viandante che, additando il figlio, disse:
«Non ti vergogni! Tu che sei giovane stai sull’asino e fai andare a piedi il tuo vecchio genitore!».
Nasreddin Hoca, allora, chiese al figlio di scendere dall’asino e prese il suo posto. Non passò molto tempo che incontrarono un altro passante che esclamò sorpreso:
«Ma guarda che cosa si deve vedere! Il padre grande e grosso è sistemato sull’asino mentre il povero figlio deve andare a piedi!».
A queste parole Nasreddin Hoca prese l’unica decisione possibile: fece montare anche il figlio sull’asino, e così proseguirono per la loro strada.
Ma un terzo passante che li vide commentò:
«Non c’è più umanità in questo mondo! Non c’è più coscienza! In due sulla groppa di quel povero asinello!».
A quel punto Nasreddin Hoca, arrabbiandosi, disse al figlio:
«Figlio mio, adesso non ci resta che caricarci l’asino sulle spalle per far contenta la gente!».

Published in: on 23 dicembre 2011 at 18:35  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://terredirlanda.wordpress.com/2011/12/23/nasreddin-hoca-il-figlio-e-lasino-le-storie-di-giufa/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Thanks for ones marvelous posting! I really enjoyed reading it, you can be a great author.
    I will be sure to bookmark your blog and will come back later in life.
    I want to encourage you to ultimately continue your great job, have a nice holiday weekend!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: