La gloria corporea di Maria Goretti da Le donne piccine – Umberto Attardi

Una donna, invece, bisogna adorarla come in un tempio, sempre che la si ami. Un uomo che ami una donna ha il continuo timore che altri possano vederla così come egli la vede: allora la custodisce legandola ad un laccio che sia lungo abbastanza affinché ella possa girare tutto il mondo: ma un capo di quel laccio deve essere saldamente fissato alla mano del suo amore, senza che sopravvenga alcuna distrazione, per effetto di una comoda fiducia regalata.

Published in: on 8 novembre 2011 at 22:59  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://terredirlanda.wordpress.com/2011/11/08/la-gloria-corporea-di-maria-goretti-da-le-donne-piccine-%e2%80%93-umberto-attardi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: